Travelling without moving

……………………..Cerco collaboratori per il sito http://www.luccafoodwine.com

Ink is the new Black

Per lavoro mi capita di viaggiare, anche all’estero, e sicuramente è una fortuna rispetto a tanti altri lavori. Ma da qui a dire “beato te che viaggi” ce ne corre, credetemi.

A me (e non solo a me, sia ben chiaro) toccano quelle che con un collega abbiamo denominato “trasferte operaie”, e che questa volta ho deciso di raccontarvi.

Una trasferta operaia (diciamo in Europa per cinque giorni) inizia alle quattro del mattino di lunedì, perché la riunione iniziale me l’hanno fissata alle 09.00 “così sfruttiamo appieno la giornata”. Voi, forse. Io dovrei ricorrere a massicce dosi della metamfetamina del professor Walter White per farcela, ma sono eticamente contrario e dovrò tenermi il dubbio. Poi col cavolo che mi sveglio a quell’ora: l’ansia da perdita del volo fa sì che sistematicamente alterni sonni di circa mezz’ora a risvegli fantozziani in cui temi di essere in ritardo.

Comunque: in piedi, barba (non ti tagliare…

View original post 707 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...